Tel: +3903922450224

info@robertaranalli.it

In questo articolo vorrei lasciare alcune mie osservazioni sul perché non dovresti acquistare follower su Instagram e Facebook. Prima però un passo indietro.

Mi ha contattato la titolare di un’attività commerciale, perché voleva promuoversi meglio sui social ma anche acquistare follower su Instagram.

Mi ha detto: “Voglio tanti follower perché maggiore è il numero di follower, più alte saranno le possibilità che altri utenti mi inizino a seguire. Anche altre attività come la mia lo fanno.”

La mia risposta è stata: “Il tuo obiettivo qual è? Vuoi che le persone ti seguano perché interessate al tuo brand, ai tuoi prodotti? Perché se è questo il tuo obiettivo, comprando follower non lo raggiungerai! Otterrai “utenti” totalmente disinteressati a ciò che pubblichi, che non interagiranno mai con i tuoi contenuti, questo perché non sono profili reali.

Ho quindi sconsigliato di acquistare follower e che non l’avrei potuta aiutare per questa tipologia di attività. Avrei potuto seguire la comunicazione online ma in modo “naturale” quindi con strategia, creazione dei contenuti, sponsorizzazioni, proprio secondo le regole dei social.

Probabilmente però, non sono stata così convincente perché poi mi ha ricontattata dicendomi di aver acquistato i follower. Aiuto!

Ecco perché ho voluto fare questo articolo, per lasciare traccia dei miei pensieri e dei motivi per cui ritengo che sia un grosso errore acquistare follower. Ma vorrei anche ricevere i vostri commenti. La pensate come me? Siete pro o contro l’acquisto di follower? Fatemi sapere i vostri pareri contattandomi qui oppure su LinkedIn.

Acquistare follower. Come funziona

Non ho mai acquistato follower per i miei clienti, quindi per approfondire questo argomento ho iniziato

  • a monitorare l’account della persona che mi ha contattata (sono molto curiosa di capire l’avanzamento dei suoi follower)
  • a seguire YouTuber e professionisti del digital marketing che spiegano come funziona questa tecnica.

Ci sono tanti siti che ti permettono di acquistare follower, i costi sono davvero bassi: si può partire da  € 5 per ottenere 500 follower, € 40 per 5000 follower e a salire.

Oltre ai follower puoi acquistare i like sui post, i commenti, le visualizzazioni dei video, delle storie. Puoi scegliere follower italiani o internazionali.

Una volta acquistato il piano, il numero di follower cresce come puoi vedere da questo screenshot. Ho utilizzato Not Just Analytics per analizzare l’andamento dei followers di un account Instagram aziendale (un potenziale competitor della persona che mi ha contattata).

  • La linea azzurra indica la crescita del numero dei follower.
  • da Novembre vediamo un improvviso aumento di follower: il 1 Novembre ha ottenuto ben 364 nuovi follower, l’8 Novembre 2754 nuovi follower!

Un continuo aumentare di follower. Il 4 Aprile, la fanbase Instagram è di 87 mila nuovi utenti.

Le cose sono due:

  • questo account crea post davvero unici, virali da catturare così tanti utenti oppure
  • ha acquistato follower.

Anche perché i contenuti che vengono pubblicati da questo account sono normalissimi: post e stories con foto di vestiti, senza peraltro, alcuna parte testuale nei post.

 

In questo screenshot invece ti mostro anche una cosa: la tecnica follow unfollow, utilizzata da questi siti di acquisto follow per aumentare il numero di followers. In pratica consiste nel seguire più utenti, aspettare che questi ricambino il segui per poi smettere di seguirli dopo due, tre giorni, mantenendo un numero relativamente basso di account seguiti.

Il 4 Ottobre l’account ha acquisito 18 follower e contemporaneamente a smesso di seguire 10 follower.

 

Fino a qui ho provato a descrivere in maniera sintetica come funziona l’acquisto dei follower, ora invece 5 motivi per cui NON dovresti ACQUISTARE FOLLOWER su Instagram e sui social media in generale.

1) Tanti followers ma zero engagement

I follower che tu acquisti sono inattivi che non andranno a interagire con i tuoi contenuti. Questo perché

  • non sono utenti reali ma bot quindi profili fake che compiono azioni predefinite
  • sono secondi profili creati ad hoc per questo tipologia di attività.

Consistono quindi in “fan” che non guardano le tue storie, non commentano, non salvano i contenuti che hai pubblicato (a meno che oltre a comprare i follower tu decida di comprare anche queste interazioni, ma che sono comunque interazioni prive di interesse perché automatiche).

Osserva questo screenshot (è dell’account della persona che mi ha contattata). Puoi vedere tantissime notifiche di utenti che hanno iniziato a seguire l’account ma nessuna notifica relativa all’interazione con i contenuti (nessun like, nessun commento). Tanti follower – nessuna interazione.

Allego solo questa immagine ma scorrendo  la newsfeed di Instagram ce n’erano tantissime altre come questa.

Questa “inattività” dei follower non ti è affatto utile perché a Facebook, Instagram non interessa il numero dei follower, ma l’engagement ovvero le interazioni con i tuoi contenuti.

Questi social vogliono che ciò che pubblichi abbia valore per chi ti segue. Se i tuoi follower non interagiscono con i tuoi post l’algoritmo di Facebook conclude che non sei interessante e andrà quindi ad abbassare la copertura dei tuoi post mostrando sempre a meno persone i contenuti che vai a pubblicare.

Mi spiego ancora meglio: i social network funzionano con degli algoritmi in base ai quali si decide di mostrare i contenuti di una pagina Facebook, di un account Instagram, solo se possono interessare agli utenti. Ma se gli utenti non interagiscono in alcun modo con i tuoi contenuti, questi non saranno più mostrati. Ne vale la pena?

Anche da questo screenshot possiamo vedere come i follower acquistati sono totalmente disinteressati ai contenuti dell’account: un account con 87 mila followers e pochissimi commenti (indicati in giallo). I like, che sono di più rispetto ai commenti, potrebbero essere stati acquistati.
Questa diminuzione di engagement sarà ancor più evidente quando interromperai  l’acquisto dei follower perché l’algoritmo di Instagram/Facebook vedrà un calo di attività e andrà a concludere che non ci sia interesse verso il tuo account.
Questa cosa è curiosa: alcuni profili potrebbero sembrarti dei veri account, persone vere (hanno una foto, un nome, una descrizione, spesso anche delle stories pubblicate, come questi che ti mostro), ma non lo sono! 

Da cosa lo vedi? Dai pochi post pubblicati e tanti utenti seguiti; alcuni tra le informazioni scrivono persino “Social Gift Bot”.

Si tratta in pratica di utenti che creano diversi profili Instagram per poi guadagnare compiendo determinate azioni: seguendo utenti di Instagram, mettendo mi piace ai loro post. Dopo aver guadagnato abbastanza coin/monete, le usano per ottenere follower gratuiti.

Cosa significa questo? Che queste persone non interagiranno mai con i tuoi contenuti.

Conclusione… non acquistare follower!

2) “Inquini” la tua audience

Poniamo il caso che tu abbia un sito dove hai installato il codice Pixel di Facebook per fare retargeting, raggiungere i Pubblici Simili ma hai anche acquistato i follower. Cosa succede quando farei le inserzioni? Che queste inserzioni saranno indirizzate a utenti del tutto fuori target.

Il pixel di Facebook è una stringa di codice da inserire nelle pagine del tuo sito, che ti permette di:

  • fare retargeting raggiungendo il pubblico che ha visitato il tuo sito
  • misurare con precisione le azioni derivanti dalle campagne pubblicitarie e relative conversioni
  • creare un pubblico simile (lookalike) alle persone che hanno visitato una determinata sezione del sito, fatto una determinata azione, tra cui persone simili a chi segue o ha interagito con i contenuti o la tua pagina Facebook e account Instagram.

Ma se i fan che ti seguono non sono “reali”, non sono in target, non hanno interesse ai tuoi contenuti, significa che indirizzerai le inserzioni a un pubblico completamente non in target, ottenendo zero risultati in termini di conversioni. Avrai solo buttato denaro.

3) Rischio chiusura del tuo account 

L’acquisto di follower è vietato ed è considerato fraudolento. Facebook e Instagram vogliono che si cresca in maniera organica e tramite le sponsorizzate. Con l’acquisto dei follower stai quindi violando le norme della piattaforma e ti assumi il rischio di veder bannato il tuo account. La piattaforma può punire il tuo account in modo permanente senza possibilità di recupero. In pratica stai mettendo a rischio il tuo account violando i termini di servizio di Instagram e giocando con il sistema.

4) Perderai i follower che hai acquistato

Quando Instagram si accorge dell’esistenza di utenti fake, questi verranno bannati, di conseguenza saranno eliminati anche dai tuoi follower. Andrai quindi a perdere quei follower che hai acquistato. Denaro buttato al vento!  

5) E la tua reputazione? 

Un’azienda che acquista follower non dimostra serietà, affidabilità, impegno. Vuoi davvero questo?

I miei consigli 🙂  

Per ottenere qualcosa di serio occorre lavorare benecon una strategia, bisogna investire in contenuti. Il budget destinato alla pubblicità non buttarlo nell’acquisto dei followers falsi, investilo in advertising: scegli il contenuto che ha ottenuto un buon tasso di diffusione e costruisci una promozione: crescerà il numero di persone che decideranno di seguirti.

Con le campagne sponsorizzate Facebook e Instagram hai la possibilità di mostrare la tua attività al pubblico in target selezionato per età, interessi, genere, località.

Non acquistare follower ma crea una strategia di posizionamento, di contenuti. È faticoso, ma fortifica la tua presenza online.

I follower arrivano se lavori bene!

Stavi pensando di acquistare follower e sei ancora tentato di faro? Spero di no, ma nel dubbio contattami sono a tua disposizione per farti cambiare idea! 😉

 

Hai bisogno di una consulenza per la promozione online della tua attività o cerchi un. professionista che ti aiuti a gestire la pubblicità online della tua attività? Contattami per maggiori info! 

VOGLIO MAGGIORI INFORMAZIONI

10 + 13 =